PROGETTAZIONE

IN VALIGIA…

Guide & AtlantiItinerarioSoftware & Internet - In valigia

Se tutto è andato per il meglio e il grande giorno è dietro l’angolo allora non vi resta che l’ultimo dilemma: cosa porto con me per un mese di vita “on the road” negli USA? Alla luce dell’esperienza fatta vi consiglio di non sobbarcarvi di materiale inutile e pesante. Negli Stati Uniti non sono molto formali per ciò che riguarda l’abbigliamento, anche nel più lussuoso casinò di Las Vegas potrete entrare in pantaloncini corti e maglietta. Il SudOvest degli USA ha una varietà di paesaggi incredibile e quindi di conseguenza potrete incontrare vari tipi di clima. Non dimenticatevi di portare indumenti che possano isolarvi dai forti venti (tipo K-Way) ed anche almeno una felpa o un maglione visto che, nonostante la zona desertica vi troverete spesso sopra i 2.000 metri. In tutti i casi vedrete che gli indumenti che userete di più durante tutto il viaggio saranno le mitiche T-Shirt che potrete anche acquistare, in grande quantità, anche sul posto.

Per ciò che riguarda l’igiene della persona vedrete in seguito che i principali Motel in cui pernotterete saranno puliti ed ordinati con tanto di asciugamani in perfetta efficienza. Onde per cui io non starei a riempire la valigia con accappatoi vari o cose simili, alla fine risulteranno essere solo un ingombro e non li userete mai. Portatevi cambi di biancheria per al massimo una settimana e provvedete voi stessi, al termine di ogni tappa, a fare un po’ di bucato. Basta un piccolo contenitore e un po’ di detersivo/ammorbidente per trasformare il bagno del vostro motel in lavanderia. Portatevi qualche metro di filo e alcune mollette per stendere, il clima del deserto poi farà il resto, in pochissimo tempo la vostra biancheria sarà secca come la Death Valley. Se il viaggio sarà molto lungo allora ogni tanto potrete usufruire della lavanderia self-service presente nel 90% dei Motel Americani, il tutto con un costo assolutamente irrisorio.

 Ricordatevi sempre che la valigia sarà il vostro inseparabile compagno di viaggio, quindi trattatela bene ed accuditela con amore. In viaggi di questo tipo (on the road) la gestione della valigia e delle vostre cose è di vitale importanza. Al termine di ogni dura tappa scaricherete il bagagliaio dell’auto e posizionerete la vostra “fedele compagna” in un punto comodo della vostra stanza, la aprirete ed utilizzerete ciò che vi serve senza mai svuotarla completamente come invece si usa fare in viaggi più “tradizionali”, così facendo ottimizzerete al massimo tempi e risorse.

 Ovviamente l’Ovest Americano non è solo deserto e quindi dovrete adeguare il vostro bagaglio a seconda delle zone che intendete visitare. Nel viaggio di USA 2002, nonostante fossimo già oltre la metà di Giugno, ci è capitato di incontrare alcune volte la Neve (Yellowstone e Rocky Mountains N.P.) con temperature molto rigide…….fortunatamente eravamo preparati all’evenienza,  in caso contrario il viaggio che avete sempre sognato potrebbe trasformarsi in uno dei vostri peggiori incubi.

Guide & AtlantiItinerarioSoftware & Internet - In valigia

Oppure possiamo proseguire per un’altra sezione